Crea sito

Come funziona una serratura

Tutti i giorni utilizzi almeno una serratura che ha lo scopo di proteggere qualcosa a cui tieni, ma vediamo ora come funziona una serratura.

Esistono molti tipi di serrature, ed in questo articolo ne vedremo uno nello specifico, ovvero la classica serratura a cilindro che è presente nella maggior parte delle porte che viene.

I materiali

Il materiale più usato per costruire le serrature è l’ottone, sopratutto per la sua morbidezza che permette una lavorazione più facile, però sono presenti serrature realizzate con metalli molto più resistenti, soprattutto in caso di lucchetti per resistere agli urti.

Le serrature in ottone le puoi riconoscere facilmente dal colore giallo/oro, però molte serrature vengono placcate con un colore cromato, che le fanno sembrare sia esteticamente più belle che di materiale diverso, però è solo un fine rivestimento esterno, mentre alcune serrature cromate hanno al suo interno un metallo più duro e resistente dell’ottone.

I componenti

I componenti di una serratura a cilindro sono: il corpo esterno (la parte esterna della serratura), il rotore (il componente in cui inserisci la chiave), che a sua volta è dentro il cilindro del corpo, i perni superiori e altri perni subito sotto e le molle che spingono entrambi i perni.
Ci sono altri componenti che variano anche in base alla serratura, ma quelli elencati sono i componenti base che occorre conoscere per capire le meccaniche del funzionamento di una serratura.

nome componenti serratura
nome componenti serratura

Il meccanismo della serratura

Il meccanismo di una serratura è relativamente facile, infatti abbiamo un corpo con cilindro, dentro il quale si trova il rotore che fai ruotare quando inserisci la chiave.

All’interno del corpo della serratura, sono presenti delle piccole molle che spingono dei piccoli perni, i perni inferiori si trovano tra il rotore ed il corpo per impedire che il rotore ruoti.

Il meccanismo di blocco

Il rotore ed il corpo della serratura hanno dei fori che si coincidono, nella quale scorrono i perni.
Quando anche solo un perno si trova tra il rotore ed il corpo della serratura impedirà al rotore di ruotare.

Nella seguente immagine, di una serratura tagliata a metà, puoi notare che i perni non sono allineati tra il corpo e il rotore.

perni non allineati
perni non allineati

Sistema di sblocco

Inserendo la chiave all’interno del rotore, andrà a spingere i perni superiori nella posizione corretta in modo che tutti i perni superiori si trovino all’interno del rotore, a loro volta spingendo fuori dal rotore i perni più bassi in modo che occupino solo il corpo della serratura.
Tutto ciò fa si che non ci siano perni interposti tra il rotore ed il corpo del cilindro lasciano la possibilità al rotore di ruotare libero.

Nella seguente immagine, di una serratura tagliata a metà, puoi notare che i perni sono allineati tra il corpo e il rotore, in modo che i perni superiori si trovino all’interno del rotore ed i perni inferiori si trovino all’interno del corpo.

perni allineati
perni allineati

I difetti

I difetti di una serratura sono generalmente attribuiti al materiale, in quanto è un metallo morbido e facilmente danneggiabile, però nel nostro caso ci interessa un difetto che riguarda la mancanza di precisione, che causa uno spazio tra il foro dove scorre il perno ed il perno stesso.

Il gioco che fa il perno all’interno del foro in cui scorre (piccolo movimento), permette di applicare le tecniche di scasso che spiego nell’articolo ” come scassinare una serratura “.